UNA SETTIMANA A RIO DE JANEIRO

20.09.2014 17:32
 

A Rio de Janeiro oltre la grande emozione che segue l'ingresso in aeroporto alle cinque del mattino con l'alba, è una città dai mille volti.

Potete alloggiare nell'Hotel lussuoso, o dormire nell'appartamento da 3 milioni di euro ed essere ad un passo dall'ingresso della favela …ops..Comunità Cantagalo.

Nel periodo della Copa la nostra TV ha dipinto il Brasile con documentari sulle Favelas ( ricordate oggi non si chiamano più così ma Comunidades essendo state "eliminate legalmente")  e meninos de rua da cui star attenti.

Si,il Brasile è un paese enorme e si, presenta queste realtà.

Avete presente una donna in carne? È grossa,ha la pancia, le gambe grosse, ed il viso tondeggiante.

Non potrà pensare a cellulite, dieta, pancetta, capelli, unghie e sopracciglia nello stesso momento.

Una donna stereotipata e magra al massimo avrà un po’ di buccia d'arancia e potrà spendere le proprie energie con quella, lamentandosi pure.

Ecco, immaginate il Brasile come una bellissima donna in carne , simpaticissima e in gamba ma che per dover esser donna deve lottare più delle altre.

Non potrete girare con la vostra Gucci, l'anello d'oro in vista, la catenina al collo , le Hogan e la Lacoste, come molti  di voi fanno.

Quale viaggiatore lo fa?

Provenite da una realtà diversa.

Qui ognuno suda per le spiagge di Copacabana ad ogni ora, o si da da fare per campare e vivere alla giornata.

Se volete ostentare la vostra borsa andate in Sardegna, non fate il giro del Brasile.

Qui la regola è : semplicità.

 

 

  •  Cosa fare una settimana a Rio De Janeiro:

     

    SIAMO STATI A RIO 8 GIORNI ED ABBIAMO DIVISO COSI' LE NOSTRE GIORNATE :

     

  • GIORNO 1

    PAO DE ACUCAR, SPIAGGIA DI COPACABANA,FORTE DE COPACABANA, CENA ALLA GAROTA DE IPANEMA

    Il Pao de Acucar ed il Forte de Copacabana ognuno a modo suo offrono un panorama incantevole di Rio.

    Il Forte si visita in poco tempo e visitarlo al tramonto bevendo una Chopp è il massimo.

     La Garota de Ipanema è un istituzione per cena, soprattutto per la sua picanha, prende il nome dalla famosissima canzone di Vinicius de Moraes e Tom Jobim.

    La picanha è un piatto che "da per 4" non fate come il gruppo di Marines americani accanto a noi che hanno ordinata una a testa!

     

     

  • GIORNO 2

    CENTRO CITTA', CONFEITARIA COLOMBO, ESCADA LAPA,ILHA DO GOVERNADOR SCUOLA DI SAMBA.

    Il centro historico della città di Rio de Janeiro è poco turistico concentrandosi tutto il turismo sulle spiagge rinomate.

    Si raggiunge con la metro alla fermata Uruguaiana o con gli autobus, non vale la pena prendere un taxi se alloggiate sulle spiagge.

    .

    Il Mercado  Popular da Uruguaiana non è altro che una zona commerciale dove c'è di tutto, dalle scarpe all'elettronica.

    E nel pieno centro c'è la Confeitaria Colombo, eletta una delle caffetterie più famose al mondo.

    Vale la pena tornarci ogni volta che si è a Rio.

    Appena si entra sembra di tornare indietro nel tempo, stile Art Nouvou, un mare di gente e si trova sempre posto e camerieri gentilissimi.

    Si mangia bene ed abbondante per un lancinho senza perdere mai in qualità nonostante la fama.

    Trovandoci la quelle parti abbiamo dato un occhiata alla Scalinata Selaròn di Lapa.

    La storia di questa scalinata è simpaticissima :

    Selaròn era un artista che si trasferì a Rio e casa sua era adiacente a questa scala.

    Ristrutturando casa decise di ricoprire le alzate dei gradini con i colori del Brasile ..pian piano questa per lui divenne un ossessione e si ritrovò a vendere tutti i suoi dipinti solo per ricoprire sempre più alzate con piastrelle di ceramica e specchi.

    Fu un progetto per lui e le ceramiche erano raccattate qua e la tra le strade di Rio.

    Negli ultimi anni la maggior parte di esse sono state donate dai visitatori di ogni parte del mondo.

    Dopocena dopo aver visitato un'amica che abita a Ilha do Governador siamo andati alla scuola di samba di Ilha.

    Era la serata in cui si presentavano coreografie e musiche per il carnevale del 2015.

    Non dico altro e penso che un salto al Carnaval di Rio dovrò farlo!

     

     

  • GIORNO 3

    FEIRA HIPPIE DI IPANEMA, LAGOA,JARDìM BOTANICO, CENA AL CARRETAO.

    La feira hippie di Ipanema mi fa ricordare quando ero bambina.

    Adoravo le fiere e tutto ciò che ricordavo della manifattura tipica brasiliana era li.

    Lenzuola e biancheria in cotone lavorate a mano, costumi e vestiti per le Barbie fatti all'uncinetto, borse e valigie di pelle, scarpe in pelle, mobili di legno , quadri , collanine e souvenir con il Cristo Redentor, cibo da ogni parte del Brasile e il tutto rigorosamente fatto a mano.

    Il Jardim Botanico invece è una raccolta di tutta quella che è la vegetazione brasiliana.

    Credo che bisognerebbe andarci il primo giorno per documentarsi su tutto ciò che troverete in giro viaggiando per il Brasile.

     

     

  • GIORNO 4

    CORCOVADO, LAGOA, CLUBE NAVAL.

    Il Corcovado simbolo di Rio per eccellenza.

    A parte il mare di gente e una vista incantevole, salendo la scala non ti aspetti uno spettacolo così imponente ed emozionate.

    Non si può tornare a casa senza la foto con le braccia aperte e il Cristo alle spalle.

    I più estremi si stendono a terra per cercare di immortalare la propria metà ,noi ci siamo limitati ad inginocchiarci!

    La Lagoa merita una passeggiata, siamo andati la sera ma a differenza del periodo estivo che ricordavamo i bar con musica dal vivo intorno alla laguna sono chiusi, ci siamo comunque imbucati al Clube Naval per un boccone e la vista era mozzafiato!

     

     

  • GIORNO 5

    BARRA DA TIJUCA, BARRA SHOPPING (Centro commerciale)

    Barra da Tijuca è un quartiere di Rio nuovo, pieno di shopping center e grattacieli.

    Eravamo ospiti in una zona residenziale proprio vicino la spiaggia e ne abbiamo approfittato per passare li il pomeriggio.

    Mentre al Barra Shopping oltre ad approfittare di una Loja Americana (catena presente in tutto il Brasile) enorme siamo andati a cena ad un rodizio da Oliva che mi è piaciuto molto.

     

     

  • GIORNO 6

    MARACANA, SHOPPING PER AVENIDA COPACABANA, THEATRO MUNICIPAL

    Il Maracana lo so, andava visto insieme ad una partita ma non abbiamo avuto la fortuna di andarci in quel modo.

    Nonostante tutto, il giro per lo stadio è guidato e interessante, si può accedere in zone che non si potrebbero vedere durante un gioco.

    Essendo per noi l 'ultimo giorno abbiamo concentrato l'acquisto di Havaianas e souvenir in quel pomeriggio in Avenida Copacabana ci sono un infinità di negozi di ogni genere per l'occasione.

    La sera è valsa davvero la pena andare al Theatro Municipal, abbiamo un'amica che lavorava li  come organizzatrice ad un evento ed abbiamo visto l 'Orchestra Sinfonica di Rio de Janeiro.

     

     

    Gli ultimi due giorni rientrati poi dai vari tour con una grande saudade ne abbiamo approfittato per gli ultimi acquisti soprattutto culinari.

    Abbiamo fatto le ultime visite, la zona di Niteroj di Rio de Janeiro,il Museu de Arte Contemporanea disegnato da Oscar Niemeyer,e la Fortaleza de Santa Cruz dove abbiamo assistito a due matrimoni da favola all'interno di questa fortezza militare.

     

La nostra tappa proseguiva per Salvador De Bahia ma da Rio de Janeiro partono molti voli per girare ogni angolo del paese.

 

Contatti

The Real Life Trip Twitter : @realifetripblog robbydm@libero.it